LA BANDIERA ROSSONERA SVENTOLA A CA’ DEL POGGIO

Posted by | No Tags | News

A San Pietro di Feletto serata dedicata ai Milan Junior Camp gestiti da Sporteventi. Tra gli ospiti, quattro grandi ex giocatori rossoneri: Pierino Prati, Filippo Galli, Walter De Vecchi e Stefano Eranio

San Pietro di Feletto (TV), 1 marzo 2016 – La bandiera rossonera sventola a San Pietro di Feletto. Come ogni anno, l’associazione sportiva vittoriese Sporteventi – storico gestore dei Milan Junior Camp di Cortina d’Ampezzo, Jesolo Lido, Lignano Sabbiadoro e Gallio-Asiago – si è data appuntamento nella cornice di Ca’ del Poggio Ristorante & Resort.

Occasione per un ritrovo tra amici, per commentare l’esito della passata edizione dei Milan Junior Camp, ma anche e soprattutto per programmare la prossima, sempre alla ricerca di novità e sempre più internazionale. Da anni infatti la componente di giovani ragazzini che vengono da ogni parte del mondo per partecipare alle settimane di vacanza calcistica con i colori rossoneri è sempre più alta.

A rappresentare il Milan a Ca’ del Poggio, ospiti dell’associazione presieduta da Piero Marchioni, sono tornati tanti vecchi amici, come Pierino Prati, bandiera rossonera da sempre al fianco dello staff di Sporteventi, Filippo Galli, responsabile del settore giovanile rossonero, Walter De Vecchi e Stefano Eranio, già giocatori milanisti, oggi tecnici del settore giovanile e dello staff di Sporteventi, oltre a Massimo Campioli, direttore amministrativo della società che gestisce lo stadio di San Siro.

Alla cena erano presenti, tra gli altri, l’assessore allo Sport di Cortina d’Ampezzo Marco Ghedina, i responsabili della struttura Getur di Lignano, Furio Cepile e Bortolan Eloisa, il sindaco di Conegliano Floriano Zambon, il vicecaporedattore della Gazzetta dello Sport Davide Tondi.
Ca' del Poggio_serata rossonera_b
Nella foto, da sinistra, Otello Di Remigio (capo allenatori Sporteventi e osservatore Milan), Filippo Galli, Pierino Prati, Stefano Eranio, Walter De Vecchi, Piero Marchioni (Sporteventi) e Alberto Stocco (Ca’ del Poggio)