LUCA ZAIA A CA’ DEL POGGIO PER PARLARE DI AUTONOMIA E SANITA’

Posted by | No Tags | News

Il Governatore del Veneto è stato ospite a San Pietro di Feletto di una serata organizzata dal Rotary Club Conegliano-Vittorio Veneto

San Pietro di Feletto (TV), 18 maggio 2016 – Luca Zaia a Ca’ del Poggio Ristorante & Resort per parlare di autonomia e sanità. Il governatore del Veneto è stato ospite, a San Pietro di Feletto, di una serata conviviale organizzata dal Rotary Club Conegliano-Vittorio Veneto, presieduto da Franco Petrucci.

Zaia ha ricordato che uno dei momenti fondamentali del suo mandato sarà arrivare al referendum per l’autonomia del Veneto sul modello delle provincie di Trento e Bolzano e ne ha elencato i possibili vantaggi, sia in termini di risorse da investire sul territorio (i nove decimi delle tasse versate rimarrebbero sul territorio), sia in termini di efficienza nella gestione delle competenze.

Zaia ha poi sottolineato il livello di eccellenza raggiunto dal sistema sanitario veneto, basato su un attento controllo dei costi e un continuo ammodernamento tecnologico. Ne conseguono dati positivi, in termini di sopravvivenza della popolazione e risoluzione di patologie.

In questa direzione di miglioramento dell’efficienza e contenimento dei costi – ha aggiunto Zaia – va anche il progetto di legge regionale, in via di approvazione, che porterà alla creazione di singole Ulss provinciali, con razionalizzazione dell’attività ospedaliera e rafforzamento dell’assistenza territoriale.

Alla serata di Ca’ del Poggio hanno partecipato oltre 140 persone, in rappresentanza del Club organizzatore e degli altri Club Rotary della Sinistra Piave intervenuti insieme al club Inner Wheel di Conegliano-Vittorio Veneto.

Ca' del Poggio - Zaia e Club Rotary Vittorio Veneto

Nella foto in allegato: Mavi Brugioni (presidente Inner Wheel), Franco Petrucci (Presidente Rotary Club Conegliano-Vittorio Veneto), Luca Zaia, Arrigo Zanardo (Presidente RC Conegliano), Stefano Zanchetta (Presidente RC Treviso Piave). Presente alla serata anche Vito Marcuzzo (Presidente RC Opitergino-Mottense)