A CA’ DEL POGGIO UNA FESTA DELLA VENDEMMIA COLORATA D’AZZURRO

Posted by | No Tags | Nachrichten

Sessanta produttori di Prosecco riuniti a San Pietro di Feletto insieme al presidente del Veneto Luca Zaia e a Franco Selvaggi, campione del mondo di calcio nel 1982 e oggi capo delegazione della Nazionale under 16 che la scorsa settimana è stata ospite del prestigioso Ristorante & Resort.

San Pietro di Feletto (TV), 27 ottobre 2015 – C’era il presidente del Veneto, Luca Zaia. E c’era Franco Selvaggi, indimenticato campione del mondo nel 1982 in Spagna. C’erano sessanta tra i più rinomati produttori di Prosecco. E c’era una rappresentanza della Nazionale under 16 di calcio che, con Selvaggi come capo delegazione, la scorsa settimana ha soggiornato sulle colline di San Pietro di Feletto.

Un bel modo per celebrare anche i 21 anni di attività di Ca’ del Poggio Ristorante & Resort. L’occasione – presente pure il sindaco di San Pietro di Feletto, Loris Dalto – è venuta dalla terza edizione della Festa della Vendemmia, intitolata “Il Prosecco si incontra 2015”.

Con i rappresentanti di tante e significative aziende vitivinicole del territorio, si è parlato di vino. L’occasione per scambiare opinioni e mettere in campo nuove progettualità, degustando i piatti della tradizione. Ma si è parlato anche di calcio perché la permanenza della Nazionale under 16 a Ca’ del Poggio, in occasione delle due partite amichevoli in cui gli azzurrini hanno affrontato, a Oderzo, la Turchia, è giunta a poche settimane di distanza dal soggiorno a Ca’ del Poggio di un’altra Nazionale: quella albanese, guidata dal tecnico trevigiano Gianni De Biasi, che poi è andata a conquistare una storica qualificazione ai Campionati Europei del 2016.

La serata si è conclusa con la consegna a Zaia di un grappolo d’uva in vetro di Murano, creato dal maestro Nicola Moretti. Vino e calcio, insieme alla tradizionale ospitalità di Ca’ del Poggio, si sono rivelati un binomio vincente.

Ca' del Poggio_Zaia con Moretti_b

Ca' del Poggio_Zaia con Selvaggi_b

Nelle foto: il maestro del vetro Nicola Moretti (a sinistra) e Luca Zaia; Franco Selvaggi (a sinistra), Luca Zaia e, in primo piano, il sindaco di San Pietro di Feletto, Loris Dalto.